Una casa che sa d’inverno

Il freddo è arrivato ed il tanto temuto “cambio di stagione” oramai va fatto!

Per renderlo meno noioso e stressante proviamo a farlo non solo nei nostri armadi ma in tutta la nostra casa per ottenere così una “casa che sa d’inverno”, un posto caldo dove tornare la sera dopo una giornata passata fuori. La sfida ancor più grande però sarà provare a farlo impiegando materiali apparentemente inadatti alla nostra missione: cemento e ferro!

Sull’isola di Gotland, a sud est di Stoccolma, un ex fabbrica di birra, in pedi dal 1862, è stata ripensata e trasformata in una casa “grezza” ma accogliente.

Le funzioni sono state convertite a quelle necessarie ad una normale abitazione ma l’ambientazione è rimasta molto legata all’aspetto industriale.

L’edificio è stato progettato in cemento, acciaio e legno riciclato. Normalmente, associamo il calcestruzzo alle costruzioni delle periferie ai bordi delle città degli anni ’70. Qui il contesto è diverso, siamo del tutto isolati dalla città, ed il cemento impiegato sembra quasi non avere la solita durezza ma essere pieno di dolcezza e pregno di poesia e di storia.

La sua patina grigia si sposa perfettamente con la vita familiare dei proprietari, che erano proprio alla ricerca di tutta l’armonia e l’equilibrio degli ambienti di campagna.

Ormai rivalutato dall’interior design, il cemento viene impiegato come finitura interna e lasciato a vista in vari ambienti. Le venature naturali, lasciate dalle casseforme, gli conferiscono un valore aggiunto.

Cemento non solo a terra ma anche sulle pareti, come per il retro cucina e negli arredi, come per il piano lavabo. A completare il tutto colori neutri e pochi elementi in legno.

Voi che dite… si percepisce il sapore dell’inverno?

Sim

Photo Credit: Hanna Björkstedt_Planete Deco
Annunci

4 comments

  1. Kat · novembre 12, 2016

    Che bell’articolo! Complimenti!

    Liked by 1 persona

  2. infuso di riso · novembre 13, 2016

    sempre aggiornatissima sulle tendenze home decor…brava:)

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...