Verde indoor

La primavera è quasi alle porte e nell’aria c’è già voglia di sole, caldo e giornate che si allungano. Nell’attesa che arrivi il momento di sistemare finalmente giardini, balconi e terrazzi vi racconto come donare anche ai vostri interni un tocco green che arricchirà l’arredo degli ambienti ed inizierà a mettervi di buon umore.

Gli elementi naturali (piante, fiori e piccoli arbusti) opportunamente introdotti come complementi d’arredo addolciscono le linee rigide degli ambienti, creando un’atmosfera rassicurante e trasformando gli spazi in piccoli angoli di paradiso. Posizionare delle piante in alcuni punti della casa è un ottimo modo per renderla più completa dal punto di vista dell’arredo, ma la scelta non è casuale, ci sono dei piccoli accorgimenti da seguire. Ovviamente bisognerà  fare molta attenzione a quelle che sono le esigenze delle tipologie di piante scelte per quanto riguarda la luce, la crescita, la fioritura, l’irrigazione,  e a quelle che sono le vostre esigenze o più che altro la vostra disponibilità nel curarle. Ogni ambiente della casa avrà delle tipologie di piante più adatte: in camera da letto mai troppo profumate, in cucina mai potenzialmente velenose.

Non dimentichiamo poi il loro grande potere purificatore, infatti molte sono in grado di rigenerare l’aria dagli agenti inquinanti che si formano direttamente tra le mura domestiche. Qualora non vogliate occupare lo spazio a terra perché i vostri ambienti già sono abbastanza angusti molte possono essere le alternative come delle soluzioni pendenti che daranno a quest’angolo della vostra casa quasi l’aspetto di una serra. Ricoprendo interamente una parete, ad esempio di un corridoio lungo e stretto, potrete dare l’illusione spaziale che questo si prolunghi oltre la siepe verde. Se in casa c’è una scala, potrete giocare con le piante posizionando i piccoli vasi sopra i gradini (alternandoli) oppure scegliere una pianta rampicante da far scorrere lungo tutta la risalita. Considerate sempre il fatto che esse richiedono una buona dose di luce durante il giorno e non amano essere spostate continuamente.

Le piante da interno rappresentano un elemento di arredo davvero elegante e raffinato ed hanno il pregio di inserirsi alla perfezione all’interno di ogni ambiente, indipendentemente dallo stile adottato, l’importante è scegliere vasi e supporti che ben sposano con il resto. Se avete a disposizione un salotto ampio e dai soffitti alti potrete scegliere di inserire delle piante da interno davvero voluminose che vanno a ricordare l’imponenza degli alberi, naturalmente il consiglio è quello di posizionarle in qualche angolo in modo che facciano da cornice all’ambiente.

Un po’ pretenzioso ma si potrebbero anche creare pareti composte da piante o veri e propri giardini e fioriere interne che, come è facile intuire, possono essere personalizzate.

Chi ha poca fiducia nel proprio pollice verde spesso si limita ad avere a che fare con le piante grasse. In base alla loro forma, le piante grasse possono essere classificate in tre tipi differenti. Ogni classificazione è più o meno adatta a uno stile d’arredo. Abbiamo:

  • colonnari, adatte per arredare gli angoli delle stanze o per riempire gli spazi vuoti davanti agli specchi (Cactus, l’Opuntia o l’Echinocereus)
  • sferiche, perfette per arredare cucina o saloni, possono essere impiegate come centrotavola oppure riempire gli spazi su mensole e mobili (Rebutia, la Mammillaria, l’Astrofito e l’Echinocactus)
  • pensili, necessitano di essere coltivate in ceste o particolari vasi pendenti, appesi al soffitto o fissati al muro, lontane da correnti d’aria e in luoghi molto luminosi (Aporocactus e lo Zygocactus)

Chi non vuole accontentarsi delle piante grasse può arredare casa con piante da fiore. Nello specifico, possiamo coltivare in casa:

  • Violette
  • Poinsettias
  • Orchidee
  • Begonie
  • Cactus del deserto
  • Amarillidi
  • Giacinti
  • Ibisco

    Aspettando che arrivi il 21 marzo…

Sim

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...